MusicShow Home

Banda della Posta

Banda della Posta

Biography

logo_banda_della_posta_new

Il nome “Banda della Posta” è stato coniato da Vinicio Capossela per nominare questo gruppo, tutti “suonatori per matrimoni”, che trascorreva le sere d’estate seduti nel centro del paese proprio sui gradini dell’Ufficio Postale, arroventando i loro strumenti in interminabili slanci musicali a cui partecipava tutta la comunità nel suo passeggio del dopo cena.

Vinicio racconta: “…nell’estate del 2003, trovandoci a Calitri nel giorno del compleanno di mio padre, andammo a cercare un po’ di musica e musicanti per festeggiarlo. Ci dissero che erano ancora in attività certi suonatori che tra tanti sposalizi avevano suonato persino al suo… li andammo a cercare e li trovammo lì, come i Quattro dell’Ave Maria, Rocco Briuolo e il suo mandolino sardonico, Peppe Matalena e il suo violino acre, Tottacreta Suonatore e la sua fisarmonica a mantice che non ripete mai un motivo uguale e il compunto Parrucca, chitarrista di fine mano… la loro musica è musica per fare alzare la polvere, per accompagnare l’uccisione del porco, o per involarsi nella Quatriglia. E’ musica andata alla resa dei conti, come nei film di frontiera, ma possono suonare anche il tema di “Zorba il greco”, possono accompagnare la marcia del Camposanto o il primo ballo dello sposalizio. Possono suonare per tre giorni consecutivi. Sempre resteranno seri, amanti del lavoro ben fatto, ma pronti a denigrare e demolire sé stessi e il mondo con una battuta arguta…”

 

La collaborazione con Vinicio inizia fin dalle registrazioni del suo album “Ovunque proteggi” nel 2006, intensificando le collaborazioni negli anni successivi quando a questo nucleo storico si sono prima aggiunti i figli dello scomparso Rocco Briuolo (gli attuali 2 mandolinisti del gruppo) e poi, da un’intuizione di Antonio Daniele, anche il gruppo “I Condor”: Giovanni Buldo bassista e cantante, Crescenzo Martiniello all’organo e tastiere, Antonio Daniele alla batteria e Nino Tavarone alla chitarra elettrica. Con questo ensemble di prodigiosi musicisti, “La Banda della Posta” ha regolarmente partecipato alle tournée di Vinicio Capossela come suo gruppo nel 2013, 2014 e 2015, esibendosi in oltre 70 concerti che hanno visto i clamorosi successi nelle performances del “Concerto del 1° maggio” a Roma nel 2013 ed al WOMAD Charlton Park Festival di Londra il 27 luglio 2014. Il repertorio del gruppo comprende molte centinaia di brani da ballo come polke, tarantelle, quadriglie, valzer, mazurke, tanghi, paso-doble, fox-trot, etc., tutti rigorosamente risalenti al periodo che dagli anni ’20 agli anni ’60 oltre il repertorio classico napoletano ed ai grandi successi della musica leggera ed internazionale (specialmente messicana) sempre di quegli anni. Lo stile retrò, impreziosito dal virtuosismo dei musicisti e dagli onirici arabeschi mediterranei che disegnano i mandolini riesce sempre ad imprimere una grande suggestione ed energia nel pubblico

 

Nel 2016 si unisce alla Banda Della Posta la giovane e talentuosa voce femminile Martina Ciccone nonché l’apporto artistico di Rosario Maffucci; questa parabola artistica ha generato l’attuale formazione di 9 musicisti con cui la “Banda della Posta” si presenta oggi al pubblico e che si ripromette di entusiasmare e far ballare qualsiasi piazza, teatro o matrimonio.

 

Booking

Agency: Music Show International


Phone: 0639725530


Email: info@musicshow.it


The artist

Nationality: Italiana

Resident in: Italia

EnglishItaly